“In queste foto ho cercato di legare realtà distanti tra loro attraverso l’accostamento delle immagini, i colori simili e le forme messe in relazione tra di loro sono stati i miei strumenti di lavoro.”

 

” Nelle prime due la distanza è fisica: nel primo ho utilizzato i colori di Riccione per far risaltare le due strutture.”

” Nel secondo, invece, mi sono concentrato di più sulla coerenza di linee e forme.”

” Per il terzo dittico la distanza è temporale: le due immagini sono divise da un anno con la mia intenzione di creare composizioni simili a distanza di tempo per appurare come tutto cambi.”

 

 

Autore e fotografie: Matteo Brivio

Cilcca qui per leggere gli altri articoli!

 

Facci sapere cosa ne pensi!