Capitale italiana dell’arte contemporanea, Milano è il capoluogo lombardo dove, non solo le grandi gallerie, i grandi nomi dell’arte si sono fatti strada diventando veri e propri brand, ma anche un terreno molto fertile dove nascono continuamente nuove realtà e moltissime iniziative.

 

PROMETEO GALLERY,
Via Privata Giovanni Ventura 6

Prometeogallery è nata nel 2005 a Milano su iniziativa di Ida Pisani. Situata nel quartiere artistico di Lambrate, si impegna nella promozione del lavoro di artisti di fama internazionale, attraverso la realizzazione di mostre personali e collettive. La galleria svolge con un’attenzione, una particolare ricerca verso le nuove realtà artistiche dell’est Europa (Russia, Romania, Bulgaria), Grecia e del Sudamerica. A partire dal 2008 Prometeogallery decide di aprire un altro spazio espositivo a Lucca, città  che già  aveva visto nascere agli inizi del 2000 l’Associazione Prometeo, fondata, tra gli altri, anche da Ida Pisani.

 

prometeo

www.prometeogallery.com

 

LIA RUMMA,
Via Stilicone 19

Al civico 19 di Via Stilicone si incontra un centro di riferimento per l’arte contemporanea, uno spazio espositivo fondato dalla celebre gallerista Lia Rumma. Da questa galleria sono passati i più grandi artisti: Marina Abramovic, Vanessa Beecroft, Andras Gursky, Gino De Dominicis. Si tratta di una struttura bianca su 4 livelli, dove sono ospitati gli ambienti espositivi della galleria, un laboratorio per gli artisti, tutti gli uffici e grandi sale destinate alle opere d’arte. Uno spazio entusiasmante, brillante fulcro di idee e di innovazione, perché “vendere un’opera d’arte è vendere un’idea. Ma un’idea bisogna elaborarla, coltivarla, farla propria, amarla”: parola di Lia Rumma.

 

lia rumma

www.liarumma.it

 

GIÒ MARCONI,
Via Alessandro Tadino 20

Giò Marconi, dopo l’esperienza dello Studio Marconi 17, a inizio anni Novanta inaugura uno spazio sperimentale per giovani artisti, nel quale accoglie anche i grandi nomi proposti dal padre Giorgio, fondatore dello Studio Marconi nel 1965. Oggi si rende indipendente dalla storica Fondazione del padre, con una sede aperta nel 2015 a poche centinaia di metri e progettata dallo studio Kuehn Malvezzi.

 

Copyright 2014 © ARMELLIN F.

www.giomarconi.com

 

A ARTE INVERNIZZI,
Via Domenico Scarlatti 12

La galleria dialoga con il dibattito artistico contemporaneo internazionale, riuscendo a lavorare e a rappresentare artisti italiani e stranieri di diverse generazioni. All’interno degli spazi della gallerie le mostre sono concepite direttamente dagli artisti, in modo da far diventare lo spazio un punto di riferimento per il mercato internazionale.

 

Mario-Nigro.-A-Arte-Invernizzi-1024x683

www.aarteinvernizzi.it

 

aA29 PROJECT ROOM,
Piazza Caiazzo 3

Aa29 Project Room prende il nome dal piccolo asteroide 2002 AA29 co-orbitante con la Terra e nelle cui prossimità si avvicina ogni 95 anni. Diretto da Gerardo Giurin, il progetto ha sedi a Milano e Caserta. Sono spazi multifunzionali aperti a dialoghi interdisciplinari. Sono stati creati per promuovere, anche attraverso progetti site specific e residenze, le più diverse forme della sperimentazione contemporanea.

aA29 mira a promuovere quelle pratiche artistiche che mediante la loro ricerca attraversano il dato reale indagando nuove possibilità di azione e interazione con l’altro umano, animale e ambientale. L’attenzione e l’impegno si fanno centrali, innescando sistemi di relazione tra l’esperire quotidiano e l’infinitamente lontano, e conducendo a nuovi contenuti.

 

Domande-Sul-Vivente-Courtesy-of-aA29-Project-Room

www.aa29.it

 

Autore: Alessia Romano

 

Cilcca qui per leggere gli altri articoli!

Facci sapere cosa ne pensi!