Un espressivismo caotico, esplosivo, energico, ma mai casuale.

L’arte di Eileen Noonan, è espressione di una precisione “precisa”, dove ogni linea ed ogni colore è al suo esatto posto, nel momento giusto.

Ogni colpo, gocciolamento e flusso appaiono intricati e importanti. Anche le combinazioni di colori sono importanti per l’esperienza visiva e per la creazione.

Tratti spessi si fondono con linee sottili e così le opere, unendosi a combinazioni improbabili di colori, acquisiscono dinamicità e carattere. 

Quella che è una “semplice” linea, diviene forma attraverso gli strumento pittorici che l’artista utilizza: quasi mai pennelli, bensì oggetti insoliti, non necessariamente tradizionali. Le tele catturano le vibrazioni del colore. L’arte diventa una valvola di sfogo, dove il sentimento percepito è la reale sensazione dell’artista. L’arte diventa un mezzo, un tramite attraverso quale oltrepassare periodi bui, dove sembra che la vita ti annienti. Per Eileen l’arte è stata la luce, dipingendo e trasformando il dolore in bello.

E, proprio aggrappandosi a questo desiderio di rinascita, ogni quadro – agli occhi dell’artista – sembra sempre quello perfetto, il pezzo ideale e giusto per risalire. Ma, invece, è il percorso di realizzazione che rappresenta il percorso di rinascita, e non solo l’opera in sé. Questa, quando è conclusa non è mai pienamente soddisfacente, ed è per questo che la conclusione, apre la via ad un nuovo lavoro, insieme alla quale progredisce anche il proprio percorso personale interiore.

E’ questo che si percepisce: un percorso, aggrovigliato e confuso, che però segna una strada ben precisa, che sì, ha incontrato degli ostacoli, ma ha trovato il proprio arrivo, sempre nel quadro successivo. 

pair

 

Fonte: eileennoonan.com

Autore: Alessia Romano

Cilcca qui per leggere gli altri articoli!

Facci sapere cosa ne pensi!